Soltanto una ruota, Solowheel

Solowheel

Quale magnifica eleganza, che sublime distinzione, c’è nell’orso che si tiene in equilibro sopra al monociclo. Senza doversi preoccupare del manubrio, fluttua lieve in mezzo all’aria, magistralmente retto in piedi dalle unghiate zampe posteriori. I suoi occhi risplendono dell’orgoglio del carnivoro sagace, beniamino di un magico momento al circo. Stando in piedi, sembra quasi una persona. Stretta saldamente fra gli artigli della sua “mano” destra, potrebbe esserci una tazza di caffé. In quella sinistra, invece, la rigida 24 ore nera, con dentro i fogli necessari al suo lavoro. Lui, manager di se stesso, non si riduce a muoversi con un comune motorino. Né si accontenta di una tessera del bus, peloso pendolare. Eh, no! Da oggi, grazie all’invenzione motorizzata di Shane Chen, potremo fare tutti come l’animale. Solowheel, lo scooter elettrico con una ruota sola. Esclusivamente quella, niente più.
Se vado a cena fuori, chiamo il cameriere, mi ordino un filetto, perché dovrebbero portarmi al tavolo una mucca? Volevo mangiare solo una bistecca alla fiorentina, mica il bovino intero. Riassumere, ridurre ai termini migliori: questa è l’esperienza che cercavo. Ciò vale in molte situazioni, per chiunque ed ogni cosa. Soprattutto nell’ambiente delle cose tecnologiche, che sono il cibo dello spirito moderno. Le parti che guardiamo nello smartphone, al momento dell’acquisto, sono il microfono, lo schermo. Nessuno, o quasi, gli preferirebbe tasti e batteria. E i primi, guarda caso, sono in estinzione; l’altra serve sempre, però è meglio che sia piccola. Invisibile allo sguardo. Di ben altra caratura è il nesso dell’oggetto, la sua componente principale, che costituisce fonte di attenzione. Come nella macchina, o la moto, dovrebbe essere la ruota.

Solowheel 2

Semplice, leggero, ecologico. L’innovativo mezzo di trasporto Solowheel, non particolarmente adatto a circolare per le strade, si rivela invece l’ideale per tutte quelle situazioni pedonali ad alta percorrenza ed estensione. Centri commerciali. Campus universitari. Quartieri storici (sanpietrini permettendo). Consorzi residenziali e così via – Stiamo parlando, in soldoni, dell’ultima alternativa all’ormai diffusissimo dispositivo Segway, la pedana giroscopica più usata dalla security di mezzo mondo. Con un vantaggio funzionale, su tutti: la maggiore portabilità. Questa qui pesa, infatti, circa 11 Kg e può essere semplicemente sollevata, tramite l’apposita maniglia, proprio come una comune valigetta. Inoltre permette, per sua implicita natura, di avere le mani libere per aprire delle porte, oppure trasportare degli oggetti. Ha un’autonomia di 10 miglia (16 Km) per una velocità massima di 10 miglia all’ora.
È l’invenzione dell’imprenditore di origini cinesi Shane Chen, titolare dell’azienda Inventist, realtà commerciale con sede operativa a Washington. I suoi stabilimenti, aperti nel 2003, producono le cose più diverse.  Come il remo per canoa che si divide, rivelando una vela trasparente. O ancora, il futuribile battello che fende l’acqua quando il suo occupante salta su e giù, ovvero una sorta di bici ellittica del mare. Per non parlare della misteriosa scatola che ricarica dozzine di batterie finite alla volta, in merito alla quale, nel video, si consiglia di “consultare il manuale per scongiurare un’esplosione.” Tale notazione, va detto, non è insolita per i prodotti di questa specifica tipologia.
Nessuna delle sue creazioni, comunque, ha mai raggiunto il successo travolgente dello scooter Solowheel. Grazie alla visibilità ottenuta sulle TV statunitensi, ma soprattutto in funzione dell’impiego acrobatico che ne ha fatto il Cirque du Soleil durante alcuni suoi spettacoli, il prodotto ha già venduto molte migliaia di unità.
È possibile acquistarlo online, nelle colorazioni bianca o nera, per un prezzo di 1.995 dollari. Vi sembra poco pratico da pilotare? Nessun problema, la stessa compagnia produce pure questa valida alternativa, l’Hovertrax, un mezzo dall’apparenza decisamente più accessibile:

Hovertrax

2 pensieri su “Soltanto una ruota, Solowheel

Lascia un commento